RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase
RAVENS · Masahisa Fukase

RAVENS · Masahisa Fukase

Prezzo di listino €81,00
Prezzo unitario  per 
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Coerentemente annunciato come uno dei libri fotografici più importanti nella storia del mezzo, il fotografo giapponese Masahisa Fukase RAVENS è stato pubblicato per la prima volta nel 1986 e le due edizioni quelli successivi furono brevi tirature che andarono immediatamente esaurite.

Questo facsimile bilingue della prima edizione contiene un nuovo testo del fondatore degli Archivi Masahisa Fukase, Tomo Kosuga. Il suo saggio colloca Ravens nel lavoro e nella vita più grandi di Fukase ed è illustrato con numerose fotografie e disegni scoperti di recente.

La serie inquietante di opere di Fukase è stata realizzata tra il 1975 e il 1986 dopo un divorzio e apparentemente è stata innescata da un triste viaggio in treno verso la sua città natale. I paesaggi costieri di Hokkaido fanno da sfondo alle sue fotografie profondamente oscure e impressionistiche di sinistri stormi di corvi. L'opera è stata interpretata come un'inquietante allegoria per il Giappone del dopoguerra.

"Ravens è una delle opere più significative nella storia della fotografia e un punto culminante nel genere dei libri fotografici. Questo accumulo di riconoscimenti e il passare del tempo hanno oscurato gran parte dell'affascinante dettaglio che spiega la preoccupazione dell'artista con questo motivo in tutto il suo lavoro non era semplicemente un riflesso dell'angoscia esistenziale e dell'anedonia che ha sofferto per tutta la vita, ma si è manifestato in un'autoidentificazione artistica con il corvo e alla fine è diventato una spirale di esistenza e pratica artistica sull'orlo della follia , e tutto questo prima che un prematuro incidente nel 1992, una caduta dalle scale del suo bar preferito, lo portò a trascorrere gli ultimi vent'anni prima della sua morte con la coscienza sospesa e in isolamento medico.Fukase divenne il singolare corvo congelato dalla sua macchina fotografica e immortalato sulla copertina del suo libro più famoso". - Tomo Kosuga dal suo saggio Cries of Loneliness (2017)

Copertina rigida rilegata in lino goffrato, alloggiata in una manica serigrafata.
Formato: 26,3 x 26,3 cm
Pagine: 148